Camera di Commercio di Piacenza
Tu sei qui: Portale Attività Regolamentate Agenti e Rappresentanti
Azioni sul documento

Agenti e Rappresentanti di Commercio

pubblicato il 11/10/2010 08:00, ultima modifica 11/05/2017 17:33

Svolge attività di agente di commercio chi viene stabilmente incaricato, da una o più imprese, di promuovere la conclusione di contratti in una o più zone determinate.

Svolge attività di rappresentante di commercio chi viene stabilmente incaricato, da una o più imprese, di concludere contratti in una o più zone determinate.

Si segnala che con la nota prot. 145180 del 12/08/2014 il Ministero dello Sviluppo Economico ha chiarito che i collaboratori del mediatore sprovvisti dei requisiti professionali di cui alla L. 39/89 possono ricevere mandato di agenzia o lettera d'incarico da parte di un'impresa di mediazione per la promozione degli affari di quest'ultima, fermo restando il possesso e la dimostrazione in capo ai suddetti collaboratori dei requisiti professionali di cui alla L. 204/195.

Le attività di agente e di rappresentante di commercio sono soggette a Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) da presentarsi, per il tramite della Comunicazione unica, alla Camera di Commercio competente in relazione al luogo ove si intende esercitare l'attività, sottoscritta digitalmente dal titolare dell'impresa individuale ovvero da un amministratore dell'impresa societaria. Il modello SCIA/ARC si autogenera contestualmente alla compilazione della pratica in STARWEB e pertanto non è pubblicato nella sezione modulistica.Per l'invio della modulistica si invita a consulare la Guida ComunicaStarweb pagine da 103 a 110  al seguente indirizzo http://starweb.infocamere.it/starweb/index.jsp

I titolari di impresa individuale, tutti i legali rappresentanti delle società, i preposti e tutti coloro che svolgono l'attività a qualsiasi titolo per conto dell'impresa sono tenuti a compilare la sezione "REQUISITI" del modello ARC.

Presso ogni sede o unità locale in cui si svolge l'attività l'impresa deve nominare almeno un soggetto, amministratore o preposto, in possesso dei requisiti di idoneità allo svolgimento dell'attività.

L'attività può essere iniziata dalla data di presentazione della segnalazione, per le modalità operative si invita a consultare la "Guida agli adempimenti per l'esercizio dell'attività di Agenti e Rappresentanti di commercio" ed il relativo "Modello Integrativo per la dichiarazione del possesso del requisito professionale del biennio attività " delle Camere di Commercio dell'Emilia-Romagna.

Incompatibilità

L'agente e rappresentante di commercio non può svolgere attività di mediazione  né di lavoro dipendente; fanno eccezione i rapporti di dipendenza di pubblico impiego in regime di part-time non superiore al 50%. L'incompatibilità sussiste anche per l'iscrizione nell'apposita sezione del REA.

Requisiti

I seguenti requisiti devono essere posseduti da titolari di impresa individuale, legali rappresentanti di società, preposti e tutti coloro che svolgono l'attività a qualsiasi titolo per conto dell'impresa:

Morali

  • non essere stato condannato per delitti contro la Pubblica Amministrazione, l’amministrazione della giustizia, la fede pubblica, l’economia pubblica, l’industria ed il commercio, ovvero per delitto di omicidio volontario, furto, rapina, estorsione, truffa, appropriazione indebita, ricettazione e per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commini la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni e, nel massimo, a cinque anni, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione o sia stata concessa la sospensione condizionale della pena; sono ostativi anche i reati per i quali la pena sia stata patteggiata ai sensi degli artt. 444 e 445 CPP;
  • non essere sottoposto a misure di prevenzione antimafia

Professionali

  • essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado di indirizzo commerciale o di una laurea in materie commerciali o giuridiche;

oppure

  • aver frequentato, con esito positivo, apposito corso professionale istituito o riconosciuto dalle regioni;

oppure

  • aver prestato la propria opera per almeno due anni negli ultimi cinque alle dipendenze di un’impresa con qualifica di viaggiatore piazzista o con mansioni di dipendente qualificato addetto al settore vendite (inquadrato in uno dei primi due livelli contrattuali), coadiuvante, titolare o amministratore di società con attività di vendita o somministrazione.

La Camera di Commercio di Piacenza non organizza corsi professionali per lo svolgimento delle attività regolamentate, è pertanto necessario rivolgersi alle Associazioni di Categoria locali.

 

Verifica dinamica della permanenza dei requisiti

L'Ufficio del Registro delle Imprese provvede ogni cinque anni  alla verifica della permanenza dei requisiti che consentono lo svolgimento dell’attività. In caso di sopravvenuta mancanza di un requisito viene avviato il procedimento di inibizione alla continuazione dell'attività e conseguente annotazione  della cessazione dell’attività nel Rea.

 

Diritto di stabilimento

Le imprese aventi sede in uno Stato membro dell'Unione europea che esercitano regolarmente l'attività in tale Stato possono aprire sul territorio nazionale sedi secondarie od unità locali per svolgere la medesima attività.

 

Posizioni aggiornate dopo il 30 settembre 2013

Il 30 settembre 2013 è scaduto il termine concesso a imprese e a soggetti individuali per aggiornare la propria posizione nel REA - Registro Imprese.

Con la Circolare n. 3662/C del 10 ottobre scorso, il Ministero dello Sviluppo Economico ha illustrato le procedure da attivare nei confronti delle imprese inadempienti e/o ritardatarie.

Le imprese iscritte nei soppressi ruoli e attive al 12 maggio 2012, che non hanno provveduto ad effettuare l’aggiornamento potranno adeguarsi tardivamente pagando una sanzione di 10 euro per ciascun legale rappresentante se la pratica sarà inviata entro il 30 ottobre e di € 51,33 per ogni rappresentante in data successiva.

Nel caso in cui i soggetti non procedano spontaneamente la Camera di Commercio comminerà all’impresa il divieto di proseguire l’attività, secondo la procedura prevista dalla Legge 241/90, art. 19, previa concessione di un termine per provvedere tardivamente.

Le persone fisiche, iscritte nei soppressi ruoli che non hanno effettuato l’adeguamento decadono definitivamente salva la possibilità di far valere la pregressa iscrizione quale requisito per l’avvio dell’attività nel termine di prescrizione di cinque anni dalla data di soppressione dei ruoli

 

Modifiche

Ogni modifica relativa all'attività o alle persone deve essere comunicata all'Ufficio del Registro delle Imprese entro 30 giorni dall'evento, mediante la compilazione della sezione "MODIFICHE" del modello ARC.

 

Cessazione attività e iscrizione nell'apposita sezione

I soggetti che cessano di svolgere l'attività all'interno di un'impresa possono richiedere, entro novanta giorni a pena di decadenza, di essere iscritti nell'apposita sezione del REA mediante la compilazione della sezione "ISCRIZIONE NELL'APPOSITA SEZIONE (A REGIME)" del modello ARC.

 

Contatti

 

Telefono: 0523/3861

Mail: albi.ruoli@pc.camcom.it

 

Orario di apertura al pubblico

 

da lunedì a venerdì dalle ore 8,45 alle 12,30

 

lunedì e giovedì anche dalle 15,00 alle 17,00

 

La richiesta di un appuntamento, anche se non necessaria, consentirà una migliore e più rapida risposta alle esigenze degli utenti.

2.58333333333
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali

Privacy

Codice Fiscale e Partita IVA
00276970332

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Piacenza

Piazza Cavalli, 35 - 29121 Piacenza
Telefono 0523 3861 Fax 0523 334367
PEC: cciaa.piacenza@pc.legalmail.camcom.it