Camera di Commercio di Piacenza
Tu sei qui: Portale Regolazione del Mercato Risparmio carburanti ed emissioni CO2
Azioni sul documento

Risparmio di carburante ed emissioni di CO2

pubblicato il 20/07/2010 13:05, ultima modifica 17/11/2016 15:08

I costruttori ed i rivenditori di autovetture hanno l’obbligo di informare i consumatori circa le caratteristiche in termini di consumo di carburante e di emissione di CO2 delle autovetture nuove esposte od offerte in vendita o leasing.

Su ciascuna autovettura nuova deve essere apposta in modo visibile un'etichetta relativa al consumo di carburante ed alle emissioni di CO2. Lo ha stabilito il DPR 17 febbraio 2003, n. 84 che individua una serie di obblighi in capo ai costruttori, ai rivenditori, al Ministero per lo sviluppo economico ed alle Camere di commercio.

Campo di applicazione

Il DPR 84/2003 si applica alle autovetture nuove appartenenti alla categoria M1 e cioè ai veicoli a motore destinati al trasporto di persone aventi al massimo otto posti a sedere, oltre al sedile del conducente, con esclusione dei veicoli speciali e dei ciclomotori.

Obblighi dei costruttori

I costruttori hanno l’obbligo di fornire al Ministero dello sviluppo economico, entro il 15 dicembre di ogni anno, un elenco di tutti i modelli di auto nuove, raggruppati per marca e in ordine alfabetico. Per ogni modello deve essere indicato: il tipo di carburante, il consumo ufficiale di carburante espresso in litri per 100 chilometri ed il valore delle emissioni ufficiali di CO2 espresso in grammi per chilometro. I costruttori devono fornire tali informazioni anche ai singoli punti di vendita.

Obblighi dei rivenditori

I responsabili dei punti vendita hanno l’obbligo di:

  • apporre su ogni autovettura nuova, in vendita o in leasing – o nelle immediate vicinanze - un'etichetta relativa al consumo di carburante ed alle emissioni di CO2 conforme ai requisiti di cui all'allegato I del DPR 84/03;
  • esporre un manifesto o uno schermo di visualizzazione contenente l’elenco dei dati ufficiali relativi al consumo di carburante ed alle emissioni di CO2 per ciascuna marca di auto presente nel punto vendita, elaborato sui dati forniti dal costruttore;
  • consegnare gratuitamente ai consumatori che ne facciano richiesta la guida con i dati ufficiali aggiornati annualmente dal Ministero dello sviluppo economico.

Il materiale promozionale

Il Materiale promozionale utilizzato per la commercializzazione, pubblicizzazione e promozione dei veicoli presso il pubblico deve obbligatoriamente contenere i valori ufficiali relativi al consumo ufficiale di carburante e alle emissioni specifiche ufficiali di CO2 dei veicoli cui si riferisce.

Nella dizione “materiale promozionale” rientrano: i manuali tecnici, gli opuscoli, gli annunci pubblicitari su giornali e riviste, la stampa specializzata e i manifesti pubblicitari.

Le informazioni contenute nel materiale promozionale devono rispettare i seguenti requisiti minimi:

  • essere di facile lettura ed avere la stessa evidenza delle informazioni principali;
  • essere facilmente comprensibili anche ad una lettura superficiale;
  • se nel materiale sono pubblicizzati più modelli, deve figurare il consumo ufficiale di carburante di ciascun modello.

Obblighi del Ministero dello sviluppo economico

Il MSE deve redigere a cadenza annuale la "guida al risparmio di carburante ed alle emissioni di CO2", che dovrà contenere i dati dei consumi nei vari cicli (urbano, extraurbano e misto) e delle emissioni di tutti i modelli di automobili in vendita, nonché una lista dei modelli che emettono meno anidride carbonica, divisi per alimentazione a benzina o a gasolio.

La guida fornisce consigli agli automobilisti per una guida ecocompatibile, con suggerimenti utili anche dal punto di vista della sicurezza stradale e dell'economicità oltre a suggerimenti per limitare l'inquinamento da gas di scarico, problema diverso ma collegato a quello delle emissioni di anidride carbonica. 

Obblighi della Camera di commercio

La Camera di Commercio ha compiti di vigilanza sugli adempimenti previsti dal DPR 84/03 e, ai fini del monitoraggio, deve informare periodicamente il Ministero dello sviluppo economico sullo stato di attuazione del programma di informazione ai consumatori.

Presso l’Ente camerale è disponibile la guida al risparmio di carburante e alle emissioni di CO2.

Lista controllo alle imprese.

Sanzioni

Chiunque ometta di adempiere o adempia in modo incompleto o erroneo gli obblighi sopra indicati è soggetto ad una sanzione amministrativa pecuniaria da € 250,00 a € 1000,00.

Documentazione di riferimento

DPR 17/2/2003, n.84
Regolamento di attuazione della direttiva 1999/94/CE concernente la disponibilità di informazioni sul risparmio di carburante e sulle emissioni di CO2 da fornire ai consumatori per quanto riguarda la commercializzazione di autovetture nuove.

Guida al risparmio di carburante ed alle emissioni di CO2 - 2016

 

3.0
Risparmio Carburanti

Banner-Startup

Banner RI

Banner atti depositati

« aprile 2017 »
aprile
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
 
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali

Privacy

Codice Fiscale e Partita IVA
00276970332

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Piacenza

Piazza Cavalli, 35 - 29121 Piacenza
Telefono 0523 3861 Fax 0523 334367
PEC: cciaa.piacenza@pc.legalmail.camcom.it