Camera di Commercio di Piacenza
Tu sei qui: Portale Diritto Annuale Guida del contribuente Importi anno corrente
Azioni sul documento

Importi anno corrente

pubblicato il 17/09/2010 12:00, ultima modifica 06/08/2019 22:02

IMPORTI DOVUTI DALLE IMPRESE O DALLE  UNITA’ LOCALI DI NUOVA ISCRIZIONE

(dal 1° gennaio 2019)

La Camera di Commercio di Piacenza ha deliberato l’applicazione della maggiorazione per l’anno in corso  nella misura del 20% del tributo.

Pertanto, gli importi della tassa camerale, definiti secondo quanto previsto dal Decreto Interministeriale 08 gennaio 2015, richiamati  nella nota Ministero Sviluppo Economico n. 0432856 del 21/12/2018, vengono rideterminati come segue, già comprensivi della riduzione percentuale prevista per legge e della maggiorazione pari al 20% deliberata dalla CCIAA di Piacenza per l'anno 2019:

SEDEUNITA' LOCALE

Imprese individuali iscritte in sezione speciale

€ 53,00*

€ 11,00*

Imprese individuali iscritte in sezione ordinaria

€ 120,00 € 24,00

Società semplici iscritte nella sezione speciale delle imprese agricole

€ 60,00 € 12,00

Società semplici non iscritte nella sezione speciale delle imprese agricole

€ 120,00 € 24,00

Società di cui all’art. 16 comma 2 D.Lgs. 02/02/2001, n. 96 (Società tra avvocati)

€120,00 € 24,00

Soggetti iscritti solo al REA

€ 18,00

Tutte le imprese diverse da quelle sopra indicate

(snc, sas, srl, srls, società di capitali, soc. coop., soc. di mutuo soccorso,

consorzi con attività esterna, enti economici pubblici e privati, aziende speciali, G.E.I.E.)

€ 120,00 € 24,00

 

Imprese con sede principale all’estero (per ciascuna unità locale e/o sede secondaria)

€ 66,00

*Gli importi indicati per la sede e l'unita' locale derivano da arrotondamento (sede € 52,80, UL € 10,56).

In presenza di impresa individuale con una unita' locale si devono sommare i singoli valori con decimali (€ 52,80+€ 10,56) e arrotondamento al valore complessivo pari ad euro € 63,00

 

IMPORTI DOVUTI DALLE IMPRESE O DALLE  UNITA’ LOCALI  GIA' ISCRITTE AL 1° GENNAIO 2019

Per le imprese iscritte in sezione speciale, tenute al pagamento di una quota fissa,  rimangono confermati gli importi indicati nello schema di cui sopra (già comprensivi della riduzione percentuale prevista per Legge e della maggiorazione approvata dalla CCIAA di Piacenza con Delibera di Consiglio n. 5 del 07/04/2017, pari al 20% del tributo).

Per le imprese  tenute al versamento del diritto annuale commisurato al fatturato (per la cui individuazione si   rimanda  alla Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico prot. 19230 del 03/03/09) l'importo da versare si ottiene utilizzando  la seguente procedura:

1) fase- si applicano al fatturato complessivamente realizzato dall'impresa (ai fini IRAP) nel 2018 la misura fissa e le aliquote indicate nella tabella riportata in calce (FASCE DI FATTURATO E ALIQUOTE). Il diritto da versare si determina sommando gli importi dovuti per ciascun scaglione, considerando la misura fissa e le aliquote per tutti i successivi scaglioni, fino a quello nel quale rientra il fatturato complessivo realizzato dall'impresa. Le imprese che esercitano attività economica anche attraverso unità locali devono versare, per ciascuna di esse, alla Camera di Commercio nel cui territorio ha sede l'unità locale, un diritto pari al 20% di quello dovuto per la sede principale fino a d un massimo di 200 euro per ogni unità locale.

L'importo ottenuto dal calcolo di cui sopra (sede principale + ul/sedi secondarie) si riduce del 50% ai sensi del decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 8 gennaio 2015.

2) fase- all'importo che si ottiene dai calcoli sopra evidenziati è necessario aggiungere l'eventuale maggiorazione deliberata da ogni singola Camera di Commercio, ai sensi dell'art 18, comma 10, della Legge 29 dicembre 1993, n. 580 (20% per la CCIAA di Piacenza).

 

Esempio:

Fatturato: 2.610.596,00 €

Unità locali: 1

- Importo dovuto dalla Sede:  € 449,95364

- Importo dovuto dalla unità locale: € 449,95364 x 20% = € 89,99073

- Importo complessivamente dovuto: € 449,95364 + € 89,99073 = € 539,94437

- Riduzione del 50%: € 539,94437 – 50% = € 269,972185

- Maggiorazione del 20% : € 269,972185x20%=€ 53,994437

- Importo da versare con F24 telematico: € 323,966622

 

 

N.B. Gli importi determinati dovranno essere arrotondati al  momento del versamento complessivo secondo il  gia' richiamato criterio individuato nella Nota Mise n. 19230 del 3 marzo 2009 (primo arrotondamento alla seconda cifra decimale e poi arrotondamento all'unita' di euro, per eccesso, se la frazione decimale è uguale o superiore a 50 centesimi, e per difetto negli altri casi).

 

 

FASCE DI FATTURATO E ALIQUOTE

da € 0,00 a € 100.000,00                                             € 200,00 (misura fissa)
oltre € 100.000,01 a € 250.000,00                                                aliquota 0.015%
oltre € 250.000,01 a € 500.000,00                                                aliquota 0.013%
oltre € 500.000,001 a € 1.000.000,00                                             aliquota 0.010%
oltre € 1.000.000,01  a € 10.000.000,00                                        aliquota 0.009%

oltre € 10.000.000,01  a € 35.000.000,00                                      aliquota 0.005%

oltre € 35.000.000,01  a € 50.000.000,00                                      aliquota 0.003%

oltre € 50.000.000,01          aliquota 0.001% (fino ad un massimo di € 40.000,00)

 

1.91666666667

CCIAA Emilia

PID

Banner-Startup

Banner RI

Banner atti depositati

« settembre 2019 »
settembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30
 
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali

Privacy

Codice Fiscale e Partita IVA
00276970332

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Piacenza

Piazza Cavalli, 35 - 29121 Piacenza
Telefono 0523 3861 Fax 0523 334367
PEC: cciaa.piacenza@pc.legalmail.camcom.it