Camera di Commercio di Piacenza
Tu sei qui: Portale Internazionalizzazione Documenti per l'estero Carnet ATA Richiesta del Carnet ATA e istruzioni per la compilazione
Azioni sul documento

Richiesta del Carnet ATA e istruzioni per la compilazione

pubblicato il 06/06/2016 14:45, ultima modifica 26/08/2021 16:57

Il Carnet deve essere richiesto alla Camera di commercio presso la quale l’impresa ha la sede legale o dove la persona fisica ha la residenza anagrafica. Nel caso in cui una società abbia unità locali in più province, la stessa può presentare indifferentemente domanda di rilascio di carnets ATA nelle diverse sedi a condizione che presenti la polizza cauzionale.

Se la società plurilocalizzata intende usufruire del sistema assicurativo in automatico, previsto per un importo complessivo di 150.000,00 euro relativo al valore delle merci di uno o più carnets ATA rilasciati nel corso dell’anno solare, la stessa deve richiedere il rilascio dei carnets ATA presso un’unica Camera di commercio, presentando una dichiarazione scritta indirizzata a tutti gli uffici camerali, sede dell’unità principale e secondaria.

Per ottenere il Carnet occorre:

1. consegnare il modulo di domanda del Carnet in triplice copia, compilato e firmato dal legale rappresentante della Ditta, allo Sportello per l’Internazionalizzazione della Camera di commercio. Sul retro del modulo il richiedente deve redigere la lista dettagliata delle merci seguendo scrupolosamente la suddivisione ivi riportata. Se la lista non può essere compresa nello spazio previsto, dovrà essere redatta su carta intestata della ditta, seguendo lo stesso schema riportato sul modulo. Il modulo di domanda è disponibile presso lo Sportello per l’Internazionalizzazione della Camera di Commercio.

2. richiedere una polizza di cauzionamento a favore dell'Unione italiana delle Camere di Commercio con sede a Roma. La polizza è motivata dal fatto che Unioncamere anticiperà le somme richieste dalle dogane estere in caso di irregolarità riscontrate sui carnet (es. il mancato pagamento dei diritti doganali).

La polizza di cauzionamento può essere aperta tramite un versamento in conto corrente postale se:

  • il valore delle merci non è superiore ad € 150.000,00, comprensivo di eventuali altri carnet emessi nel corso dell'anno solare
  • i prodotti oggetto del carnet non sono prodotti orafi
  • l'impresa è regolarmente iscritta alla Camera di Commercio di Piacenza e non ha unità locali fuori provincia
  • l'impresa non è in amministrazione controllata, straordinaria o soggetta ad altri provvedimenti similari
  • il richiedente non è un privato, cioè un soggetto non iscritto alla Camera di Commercio

Estremi del versamento in c\c postale:

c/c postale n. 67999177 intestato a Generali Italia – Agenzia Generale di Piacenza

Causale del versamento: Accordo Unioncamere Generali Italia – Cauzionamento Carnet A.T.A.

Per merci di valore inferiore a € 10.000,00: versamento fisso di € 56,25 (da arrotondare a € 56,00)

Per merci di valore superiore a € 10.000,00: il versamento è pari allo 0,5625% sul valore totale della merce (da arrotondare come sotto indicato);

Arrotondamenti:

per decimali da 00 a 25, arrotondare per difetto (esempio premio 78,24=78,00)
per decimali da 26 a 50 arrotondare per eccesso (esempio premio 78,32= 78,50
per decimali da 51 a 75 arrotondare per difetto (esempio: 78,62=78,50)
per decimali da 76 a 99 arrotondare per eccesso (esempio: 78,85=79,00)

Per i carnets scortanti prodotti orafi il costo della polizza è pari allo 0,2812% sul 50% del valore delle merci, con un premio minimo di 56,25 euro.

Il Carnet ATA sarà rilasciato dalla Camera di commercio entro i successivi 5 giorni lavorativi. Dal 1 gennaio 2015 sono variati i costi dei Carnet e le tipologie di Carnet ATA disponibili. Nella brochure scaricabile sono presenti tutti i dettagli.

Per ridurre i tempi di attesa, l’impresa può scaricare il modulo di domanda (pdf editabile) disponibile su questo sito, compilarlo, firmarlo (digitalmente o in forma autografa). Quindi può scaricare e compilare il modulo di richiesta polizza firmandolo (se non si rientra nei casi di procedura automatica di emissione polizza con pagamento su C/C). In ultimo può inviare via mail all’indirizzo commercio.estero@pc.camcom.it, il modulo di domanda (completo della lista merci) e l’eventuale richiesta polizza. Lo Sportello per l’Internazionalizzazione provvederà a stampare il carnet ed avviserà il richiedente via mail quando il carnet sarà pronto. Nel caso di mancato ritiro del carnet il costo dello stesso sarà comunque addebitato.

L’incaricato che verrà a ritirare il carnet dovrà presentare:

  • il modulo di domanda (copia bianca, gialla e azzurra) con le pagine tutte firmate in originale dal legale rappresentante;
  • l’attestazione di versamento a Generali Italia del premio di assicurazione o in alternativa la polizza;
  • 61,00 euro (compresa Iva 22%)  per il costo del carnet Ata base o  C.P.D. China Taiwan o 92,72 euro (compresa Iva 22%), se carnet ATA standard.
2.41666666667
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali

Privacy

Dichiarazione di accessibilità

Codice Fiscale e Partita IVA
00276970332

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Piacenza

Piazza Cavalli, 35 - 29121 Piacenza
Telefono 0523 3861 Fax 0523 334367
PEC: cciaa.piacenza@pc.legalmail.camcom.it