Camera di Commercio di Piacenza
Tu sei qui: Portale Newsletter Internazionalizzazione InfoEstero - Camera di commercio di Piacenza InfoEstero – Camera di Commercio di Piacenza – Numero 8/2021

InfoEstero – Camera di Commercio di Piacenza – Numero 8/2021


19/08/2021

Informazioni e novità per l’internazionalizzazione

Emergenza coronavirus

Modalità per l’accesso ai servizi della Camera di commercio

Ritenuto indispensabile adottare per la Camera di commercio di Piacenza misure in linea con quanto stabilito dal DPCM 8 marzo 2020, al fine di tutelare la sicurezza di dipendenti e utenti, il Segretario Generale dell’Ente con disposizione n. 36 del 22.10.2020 ha previsto che:

1. l’accesso agli sportelli di front office avviene esclusivamente previo appuntamento* nei seguenti orari: martedì, mercoledì e venerdì 8:45-12:30; lunedì e giovedì 8:45-12:30 e 15:00-16:30;

2. al fine di evitare assembramenti, la seconda porta automatica di accesso alla sede camerale verrà aperta solo agli utenti che, in base alla comunicazione scritta effettuata da ciascun ufficio alla reception, avranno preventivamente effettuato la prenotazione*;

3. le informazioni su procedimenti, pratiche, servizi, ecc. saranno fornite tramite telefono – nelle sole fasce orarie dedicate - o mail previa richiesta degli interessati con conseguente sospensione di attività informativa di front office;

4. sospensione sedute commissioni prezzi, incontri di mediazione, composizione crisi e arbitrato presso la sede camerale fino al termine dell’emergenza sanitaria;

I recapiti telefonici e mail di tutti gli uffici camerali sono disponibili sul sito www.pc.camcom.it

*Per il ritiro dei soli Certificati d’origine e Visti per l’estero la presentazione all’ingresso della mail del sistema Cert’O di completamento con esito positivo della pratica è da intendersi come conferma di appuntamento

Adempimenti doganali

Brexit: esportazioni dall'Italia di animali e prodotti di origine animale

Dal 1° ottobre 2021, le esportazioni verso il Regno Unito dei prodotti di origine animale e sottoprodotti di origine animale, oltre che animali vivi e prodotti animali, dovranno essere accompagnate da certificazioni sanitarie i cui modelli sono reperibili sul sito informativo Traces Classic. Entro il medesimo termine, gli elenchi degli stabilimenti autorizzati alle suddette procedure di export, devono essere reperibili direttamente sul nuovo sistema Traces NT. E', pertanto, necessario provvedere per tempo alla registrazione degli stabilimenti esportatori su detto sistema informativo. Per maggiori informazioni consultare le istruzioni operative condivise da ICE.

Brexit in pillole per gli esportatori italiani

ICE Agenzia ha realizzato e mette a disposizione delle imprese esportatrici una sezione del proprio sito con le informazioni necessarie per esportare nel Regno Unito suddivise per tematiche e per tipologia di prodotti. Sono inoltre disponibili delle pubblicazioni a tema. Per maggiori informazioni consultare il sito ICE.

Brexit: Rinviata l'introduzione dei certificati sanitari per il settore agroalimentare

Con particolare riferimento all'export dell'agroalimentare, si informa che il Governo britannico ha stabilito di posticipare l'introduzione dell'obbligo di produrre i Certificati Sanitari, prevista per il 1° Aprile prossimo, al 1° Ottobre 2021. La decisione è stata motivata dalla richiesta ricevuta da parte degli operatori economici e dalle stesse istituzioni doganali britanniche, di avere più tempo a disposizione per consentire l'adeguamento ai nuovi requisiti previsti dall'accordo sulla Brexit. Per tutte le informazioni sulle dilazioni e sul nuovo calendario potete consultare la notizia pubblicata su WorldPass: http://www.worldpass.camcom.it/index.phtml?Id_VMenu=1358&nh=1&daabstract=1046.

Brexit: Vino e prodotti biologici – rinvio di nuovi adempimenti

Il Governo britannico ha reso noto che per importare vino dall'Unione Europea in Gran Bretagna (Inghilterra, Scozia e Galles), il MODULO VI-1 sarà richiesto a partire dal 1° Gennaio 2022. Inoltre, anche il certificato di ispezione richiesto per i prodotti biologici slitta al 1° Gennaio 2022. Per maggiori informazione consultare la notizia pubblicata su WorldPass: http://www.worldpass.camcom.it/index.phtml?Id_VMenu=1358&nh=1&daabstract=1047.

Egitto: Advanced Cargo Information – posticipo avvio fase operativa

La legge doganale egiziana n. 207 del 12 novembre 2020 ha istituito il sistema "ACI - Advanced Cargo Information", volto alla dematerializzazione delle procedure doganali ed alla facilitazione degli scambi commerciali. Il sistema ACI prevede che l'importatore fornisca una pre-dichiarazione relativa alla spedizione (ACID - Advanced Cargo Information Declaration) ed entrerà in vigore in due fasi: la fase pilota (solo per porti navali) avviata il 1 aprile 2021 e la fase operativa obbligatoria a partire dal 1 luglio 2021.

Con un comunicato del 23 giugno u.s. il Ministro delle Finanze egiziano ha dichiarato di aver posticipato l'avvio della fase operativa obbligatoria al 1 ottobre 2021; resta in vigore il periodo transitorio pilota fino al 30 settembre 2021. In sede di prima applicazione, sia nella fase pilota che in quella obbligatoria dal 1° ottobre 2021, la nuova procedura coinvolgerà solo le merci in ingresso attraverso i porti marittimi. Successivamente, la procedura verrà applicata anche agli aeroporti e ai punti di ingresso terrestri.

Certificati di origine a destinazione Turchia

Si informa che il Ministero del commercio turco ha inviato una nota alla Commissione europea per chiarire la posizione circa la richiesta dei certificati di origine da parte della Turchia per merci provenienti dall'UE. Nel richiamare l'emendamento alla normativa doganale turca dello scorso gennaio, il Ministero ribadisce che le merci provenienti dall'UE accompagnate da certificato AT.R non sono assoggettate alla richiesta di un ulteriore certificato di origine. In tal senso è stata emanata una nuova comunicazione all'Amministrazione doganale turca lo scorso 18 giugno 2021 che chiarisce questo aspetto, invitando le Dogane a limitare la richiesta di certificati di origine ai pochi casi inerenti merci assoggettate a particolari misure restrittive di politica commerciale, laddove fosse necessaria documentazione di supporto ulteriore per seri e fondati dubbi sull'origine dei beni.  Si ribadisce inoltre che nel corso degli incontri a livello europeo era stato chiarito che la richiesta di specificare obbligatoriamente lo Stato membro dell'Unione poteva considerarsi altrettanto superata, ritenendo sufficiente, se del caso, la menzione "Unione europea". Resta inteso che - su richiesta dell'impresa - è possibile il rilascio di certificati di origine a destinazione Turchia, ma si ribadisce che tali certificati non sono di norma necessari per l'esecuzione delle operazioni doganali di importazione, mentre - al contrario - è necessario produrre il certificato AT.R.

Bandi e finanziamenti

Voucher TEM digitali: proroga termini presentazione domande

È stato prorogato il termine di chiusura dello sportello per la predisposizione e la trasmissione delle domande di accesso al contributo. La chiusura dello sportello sarà disposta - ad esaurimento delle risorse stanziate - con apposito provvedimento.

Prende il via il 9 marzo il bando "Voucher TEM digitali", programma lanciato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in favore delle piccole imprese italiane e gestito da Invitalia, per l'inserimento in azienda di Temporary Export Manager (TEM), figure specializzate con competenze digitali in grado di accompagnare e potenziare i processi di internazionalizzazione. Il voucher previsto ammonta a 20.000 € per impresa e passa a 30.000 €, se vengono raggiunti gli obiettivi previsti di crescita di fatturato export e di quota delle esportazioni sul fatturato totale. Il voucher è destinato alle piccole imprese del settore manifatturiero, con meno di 50 addetti, che hanno necessità di assistenza professionale per avviare o accrescere la loro proiezione sui mercati esteri. Sono ammesse anche le reti tra micro e piccole imprese. Per utilizzare il voucher, le imprese dovranno stipulare con i TEM, o le società di TEM, iscritti nell'apposito elenco del Ministero, contratti di consulenza per l'internazionalizzazione della durata minima di un anno. La domanda si presenta esclusivamente online tramite procedura informatica, attraverso il link alla piattaforma web che sarà pubblicato sulla pagina del sito Invitalia https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/voucher-internazionalizzazione/presenta-la-domanda. Prima di redigere e inviare la domanda è necessario registrarsi tramite SPID, dotarsi di una firma digitale, disporre di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

Servizi alle imprese

Assistenza su misura per l’etichettatura

Il Sistema Camerale emiliano-romagnolo ha attivato lo Sportello Etichettatura per fornire supporto e informazioni per assolvere gli obblighi di legge alle imprese regionali. Il servizio, che rientra nelle attività di Enterprise Europe Network, è gratuito fino a esaurimento delle risorse stanziate. Per accedere al portale, effettuare la registrazione, per poter entrare nell'area riservata dove inserire i quesiti. Info: etichettatura@rer.camcom.it

Export Flying Desk: ICE viene da te per far volare la tua impresa sui mercati esteri

L’Agenzia ICE, in collaborazione con Sace Simest Gruppo Cassa Depositi Prestiti (CDP), mette a disposizione delle aziende emiliane romagnole un desk di assistenza dedicato a favorirne l’internazionalizzazione attraverso la sua rete di Uffici in 78 Paesi del mondo. Un esperto sarà a tua disposizione, al momento via telefono o video call, per supportarti nella ricerca dei partner e clienti che più si avvicinano alle tue esigenze aziendali. Se sei interessato a incontrare un funzionario ICE per approfondire l’offerta dei servizi dell’Agenzia mirati ad affrontare nuovi mercati, può richiedere un appuntamento su questa pagina. Sarai ricontattato per concordare i dettagli dell’incontro. Per maggiori informazioni: efd.emiliaromagna@ice.it

Help Desk delle Camere di commercio per l'internazionalizzazione delle imprese

Per aiutare gli imprenditori che operano sui mercati internazionali in questa difficile fase emergenziale è stato attivato il nuovo servizio di help desk delle Camere di commercio. Raggiungibile via e-mail all'indirizzo emergenzacovid@sostegnoexport.it, il servizio - promosso da Unioncamere in collaborazione con Promos Italia - offre alle imprese, attraverso le Camere di commercio, una prima assistenza alla soluzione dei problemi di natura legale, doganale, contrattuale, fiscale legati al commercio con l'estero in tempi di Coronavirus. Un supporto immediato per trovare, tra l'altro, risposte sulle nuove procedure connesse all'esportazione, alla logistica e al trasporto delle merci (monitorando anche la situazione ai confini dei vari Paesi europei), oltre che sulle normative che alcuni paesi stanno introducendo per contrastare il contagio. Lo sportello costituisce anche un'utile bussola per individuare alcune opportunità in mercati oggi meno toccati dall'emergenza o, in prospettiva, nei paesi che per primi si rimetteranno in moto. Per far ciò, si avvale anche della collaborazione di Assocamerestero e della rete delle Camere di commercio italiane all'estero, in grado di dare tempestivamente informazioni "di prima mano" su come i principali mercati di riferimento dell'Italia stanno reagendo in questa fase e di offrire loro alcuni primi suggerimenti operativi. Le informazioni aggiornate sui principali paesi partner dell'Italia sono disponibili attraverso il portale www.sostegnoexport.it, che fornisce anche servizi di orientamento ai mercati esteri e di supporto alla definizione di piani di pre-fattibilità per l'export.

Iniziative e progetti

Progetto InBuyer Emilia-Romagna: incontri settore meccanica

Vetrina virtuale rivolta alle imprese emiliano-romagnole della meccanica per scoprire le opportunità in Austria, Germania, Svizzera, Tunisia, Marocco, Romania e Turchia. Due sessioni di incontri on line: 21, 22 settembre per il comparto power transmission, fluidodinamica, fluido-tecnica, trasmissione; 23, 24 settembre per la subfornitura meccanica. Partecipazione gratuita. Info per le adesioni sul nostro sito

Brasile: True Italian Taste – Mentoring personalizzato

La Camera di Commercio Italo Brasiliana dello stato di Rio de Janeiro, attraverso il progetto True Italian taste (progetto promosso e finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e realizzato da Assocamerestero in collaborazione con le Camere di Commercio italiane all'estero per promuovere e salvaguardare il valore dell'autenticità dei prodotti italiani nel mondo), fornirá dal 25 agosto al 3 settembre mentoring personalizzati di orientamento alle aziende italiane del settore food&wine interessate ad accedere e conoscere il mercato brasiliano. Partecipazione gratuita. Per iscrizioni cliccare qui.

SMART EXPORT: Accademia digitale per l’internazionalizzazione

Smart Export è un progetto di alta formazione accademica, concepito come un percorso di accompagnamento personalizzato delle imprese nei mercati esteri attraverso il quale aziende e professionisti possono beneficiare gratuitamente di percorsi di alta formazione manageriale e digitale per l’internazionalizzazione. Il progetto nasce dalla collaborazione tra Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (Agenzia ICE) e Conferenza dei Rettori delle Università italiane (CRUI). Smart Export si articola in 6 percorsi formativi ciascuno composto da 5 lezioni, fruibili on-line nell’arco di dodici mesi attraverso la piattaforma e-learning di Federica Web Learning - Università di Napoli Federico II. Per registrarsi e iscriversi ai corsi cliccare qui. Per maggiori informazioni su Smart Export e sui singoli percorsi formativi scaricare la brochure informativa oppure scrivere a: info@smartexportacademy.it

E-pills e-commerce: corso online sull'export digitale

Agenzia ICE ha pubblicato sul proprio sito un agile corso online realizzato attraverso sintetiche video pillole per affrontare i temi operativi dell'export digitale con un approccio pratico ed orientato al business. Uno strumento immediato ed intuitivo a disposizione delle piccole e medie imprese e di coloro che vogliono orientarsi negli strumenti e nelle opportunità dell'e-commerce internazionale. Il corso, realizzato da Netcomm su incarico dell'Agenzia ICE, ha un focus sui settori agroalimentare e vini, moda (compresi accessori, calzature e cosmetica), abitare e lifestyle, con particolare attenzione ai mercati più dinamici per l'e-commerce: Stati Uniti, Cina e mercati maturi europei. Il programma completo e le video pillole sono disponibili sul sito di ICE

Webinar e seminari

Svizzera: Green food&wine webinar 10 settembre 2021

La Camera di Commercio Italiana per la Svizzera vi invita a partecipare, il 10 settembre alle ore 11, al Green webinar, un appuntamento interamente dedicato al mercato dei prodotti classificabili come “green”. Il webinar è rivolto ad aziende con produzioni alimentari biologiche ed ecosostenibili e a cantine che producono vini naturali, biologici e biodinamici 100% Made in Italy. L'iniziativa rientra nel quadro del progetto True Italian Taste, che ha l'obiettivo di tutelare e valorizzare il prodotto italiano autentico e combattere il fenomeno dell'Italian sounding ed è promosso e finanziato dal Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale e realizzato da Assocamerestero in collaborazione con le Camere di Commercio italiane all'estero. Durante il webinar interverrà un importatore con esperienza nel settore biologico e convenzionale in grado di delineare le differenze fondamentali nella richiesta in entrambi i settori. Partecipazione gratuita. Info e iscrizione al seguente link

“True Italian Taste” webinar sul mercato francese del vino e le opportunità per le imprese italiane – 6 settembre 2021

Per fornire una precisa panoramica del mercato delle bevande e della loro evoluzione nel post-pandemia, la Camera di Commercio Italiana per la Francia di Marsiglia, in partenariato con Assocamerestero, con il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale ed il Consolato Generale d’Italia a Parigi, organizza il 6 settembre 2021 dalle 11:00 alle 12:00 un webinar in formato digitale dedicato al mercato francese del vino con focus sulle opportunità per le imprese italiane. Si avvarranno dell’esperienza di Vinny MAZZARA, esperta in vini che illustrerà le potenzialità offerte dal mercato ed i requisiti di accesso, e di Alexandra ARIGONI, avvocatessa parigina che assiste le imprese italiane e le accompagna in tutte le fasi del loro sviluppo commerciale sul mercato francese. Per maggior info cliccare qui. Per iscrizioni contattate: Fabienne APEDDU info@ccif-marseille.com tel. +33 04 91 90 90 26

Progetto InBuyer: incontri settore meccanica

Vetrina virtuale rivolta alle imprese emiliano-romagnole della meccanica per scoprire le opportunità in Austria, Germania, Svizzera, Tunisia, Marocco, Romania e Turchia. Due sessioni di incontri on line: 21, 22 settembre per il comparto power transmission, fluidodinamica, fluido-tecnica, trasmissione; 23, 24 settembre per la subfornitura meccanica. Partecipazione gratuita. Info per le adesioni sul nostro sito

Pubblicazioni

Brexit: Guida export Wine and Spirits

L'ultimo documento realizzato dall'Help Desk Brexit sul commercio dei Vini e degli Spiriti nel Regno Unito. Una lettura contenente le maggiori informazioni sul tema, aggiornate alle disposizioni del Trade Commercial Agreement del 24 dicembre 2020. Per scaricare la Guida in formato pdf clicca qui

Brexit: Rimborsi IVA per le aziende italiane in Gran Bretagna

L'agenzia delle entrate del Regno Unito (HMRC) ha annunciato delle modifiche al modo in cui le imprese con sede nell'Unione Europea possono richiedere il rimborso dell’IVA che hanno pagato nel Regno Unito. Per saperne di più vi invitiamo a consultare l'ultima uscita della collana "I Tascabili Brexit" a cura dell'Help Desk Brexit dell'ufficio ICE di Londra.

ICE HelpDesk Brexit: Brexit e spedizioni postali

Il desk Brexit attivo presso l'Ufficio ICE di Londra ha predisposto un nuovo tascabile che fornisce un approfondimento ed esempi pratici in merito ad IVA e dazi sulle spedizioni postali nel post Brexit. Scarica il documento

SACE: Report “Vino e spirits: le sfide di un’eccellenza”

Dopo la battuta d’arresto del 2020, il mercato italiano del Vino e degli Spirits è pronto a nuove sfide e guarda con ottimismo ai mercati internazionali e ai nuovi stili di consumo che la pandemia ha inevitabilmente cambiato. L’Ufficio Studi di SACE, l’Area Studi Mediobanca, e Ipsos hanno realizzato il primo report congiunto sul settore wine & spirits italiano, dedicato all’analisi dei mercati domestici e internazionali. Scarica il documento

Info Help Desk: pubblicato il notiziario di luglio 2021

E’ disponibile l’ultimo numero del bollettino Info Help Desk “Italia – Europa”, un supporto alle aziende emiliano-romagnole finalizzato a fornire informazioni in merito ai finanziamenti e incentivi comunitari, regionali e nazionali derivanti da specifici bandi. Per i numeri arretrati consultare il nostro sito al seguente link.

Dossier Est Europa: disponibile nuovo numero

Nell'ambito delle attività della rete Enterprise Europe Network, Unioncamere Emilia-Romagna, in collaborazione con l'Eurosportello, azienda speciale della Camera di commercio di Ravenna, fornisce un supporto alle aziende regionali interessate a realizzare percorsi di internazionalizzazione nei paesi dell'Est Europa attraverso l'accesso ai Fondi Strutturali UE. All'interno di questo servizio viene pubblicato mensilmente il Dossier Est Europa contenente le principali opportunità di finanziamento in queste aree. Si può consultare l'ultimo dossier n. 7 del 2021 che illustra le opportunità paese relative bandi in scadenza, requisiti di ammissibilità, ed entità dei contributi di Fondi strutturali nei Paesi dell'Europa Orientale sul sito di Unioncamere ER. Per ricevere assistenza : simpler@rer.camcom.it Per informazioni sul servizio: Andrea Giunchi tel. 0544/481440 e-mail: andrea.giunchi@ra.camcom.it

“Business Expert Channel”: la video guida per l’internazionalizzazione delle PMI negli Stati Uniti

La Italy-America Chamber of Commerce Southeast ha realizzato “Business Expert Channel”, una video guida all’internazionalizzazione delle PMI negli Stati Uniti. Il Business Expert Channel è concepito come canale online di formazione per imprenditori ed ha come obiettivo quello di rendere facilmente accessibili, gratuite e fruibili una serie di informazioni orientative sul mercato USA fornite da riconosciuti professionisti ed esperti. Si tratta di una libreria digitale, composta da una collezione esclusiva di pillole video su tematiche di carattere legale, fiscale e commerciale. Avvocati, commercialisti e consulenti con un’ampia esperienza negli Stati Uniti condividono, attraverso questa piattaforma, indicazioni e suggerimenti per approcciare correttamente il mercato statunitense, che è certamente complesso, estremamente competitivo e con costi operativi elevati, ma anche ricco di opportunità come pochi altri nel mondo. I video sono prodotti in lingua italiana e affrontano le tematiche più comuni nell’ambito dell’internazionalizzazione. Tutti i video sono a disposizione degli utenti senza alcun costo di registrazione e facilmente condivisibili. Clicca qui per visionare i primi video della collezione (nuovi video saranno presto resi disponibili).

Export una guida per partire – e-book

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale - in collaborazione con le Camere di commercio, le Regioni, ICE, SACE e SIMEST – ha realizzato l’e-book "Export: una guida per partire", un utile strumento digitale per tutte le imprese italiane interessate ad avviare o a rafforzare la propria presenza sui mercati internazionali. Si tratta di una guida gratuita, agevole e di taglio pratico, contenente le principali informazioni sui servizi offerti dal sistema pubblico, una sorta di “istruzioni per l’uso” verso l’estero. In particolare, sono illustrati tutti gli strumenti, le iniziative e i servizi ai quali può accedere un’impresa - sia a livello nazionale, sia a livello territoriale - in termini di formazione, informazione, orientamento e supporto finanziario. E' possibile scaricare la guida cliccando qui "Export, una guida per partire"

Richieste di collaborazione e partenariati commerciali

Opportunità da Enterprise Europe Network

La rete europea EEN mette a disposizione un database di profili aziendali accessibile gratuitamente per supportare le imprese nella ricerca di partner stranieri per accordi e collaborazioni di tipo commerciale, tecnologico e di ricerca. L’accesso cliccando “PARTERING OPPORTUNITIES”. Sul sito di Unioncamere ER a cadenza mensile una selezione. Per informazioni, scrivere all'e-mail: simpler@rer.camcom.it

Camera di commercio di Piacenza – Sportello Internazionalizzazione
Piazza Cavalli, 35 – 29121 Piacenza
commercio.estero@pc.camcom.it

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali

Privacy

Dichiarazione di accessibilità

Codice Fiscale e Partita IVA
00276970332

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Piacenza

Piazza Cavalli, 35 - 29121 Piacenza
Telefono 0523 3861 Fax 0523 334367
PEC: cciaa.piacenza@pc.legalmail.camcom.it