Camera di Commercio di Piacenza
Tu sei qui: Portale Regolazione del Mercato Camera Arbitrale
Azioni sul documento

Camera Arbitrale

pubblicato il 26/07/2010 15:50, ultima modifica 30/06/2022 12:22

20/10/2021: stipulata convenzione con la Camera Arbitrale di Milano


In un’ottica di risparmio di risorse umane e finanziarie,  ma con l’obiettivo di un continuo arricchimento dei servizi erogati sul territorio, la Camera di Commercio di Piacenza ha stipulato una convenzione per la gestione congiunta del servizio di arbitrato con la Camera Arbitrale di Milano (CAM) esistendo con la stessa reciprocità di interesse nel promuovere l'istituto dell'arbitrato domestico ed internazionale e nel fornire alle parti che sottoscrivono un contratto o a quelle che sono già in fase di contenzioso assistenza  in materia, nel rispetto di quanto previsto dal codice di procedura  civile.

In forza di tale convenzione, a partire dal 20 ottobre 2021, tutti i procedimenti arbitrali basati su clausole arbitrali facenti in qualsiasi modo riferimento alla Camera Arbitrale della Camera di Commercio di Piacenza, ovvero alla stessa Camera di Commercio, saranno gestiti secondo il Regolamento Arbitrale e le Tariffe della Camera Arbitrale di Milano

Gli atti introduttivi dell’arbitrato potranno essere depositati presso la Camera di Commercio di Piacenza  o presso la Camera Arbitrale di Milano. (come avviare un arbitrato)

Gli Organi della Camera Arbitrale di Piacenza rimarranno comunque in carica fino alla conclusione dei procedimenti arbitrali avviati prima della stipulazione della convenzione e per i quali continua ad applicarsi il pre-esistente  Regolamento con le relative Tariffe.

Che cos’è l’arbitrato

L’arbitrato è uno strumento di risoluzione alternativa delle controversie, regolato dagli articoli 806 e ss. del Codice di Procedura Civile, che consiste nell’affidare la decisione della lite ad un soggetto terzo e neutrale.

A chi è rivolto il servizio arbitrale

Possono ricorrere alla procedura arbitrale le imprese ed i privati cittadini coinvolti in una lite, che non volendo incorrere nei ritardi e nei costi che le procedure ordinarie generalmente comportano, abbiano inserito nei loro contratti una Clausola compromissoria oppure, a controversia già insorta, stipulino un compromesso.

In tal modo, le parti devolvono la risoluzione della controversia alla decisione degli arbitri (collegio arbitrale o arbitro unico)

Chi è l’arbitro

E' un professionista esperto dello strumento arbitrale, esterno alla struttura, indipendente e neutrale rispetto alle parti in lite che decide la controversia.

La sua decisione, al termine della procedura, ha gli effetti di una sentenza nell’arbitrato rituale o di semplice valore negoziale nell’arbitrato irrituale.

 

Per avviare un arbitrato

https://www.camera-arbitrale.it/it/arbitrato/avviare-un-arbitrato.php?id=71

 

 


2.39285714286

Logo CCIAA Emilia

Composizione negoziata.PNG

Banner-Startup

Banner Registro Imprese

Banner atti depositati dagli agenti della riscossione

« ottobre 2022 »
ottobre
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
 
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali

Privacy

Dichiarazione di accessibilità

Codice Fiscale e Partita IVA
00276970332

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Piacenza

Piazza Cavalli, 35 - 29121 Piacenza
Telefono 0523 3861 Fax 0523 334367
PEC: cciaa.piacenza@pc.legalmail.camcom.it